Registrati per ottenere il 10% di sconto sul tuo prossimo ordine.
0

Riepilogo carrello

Il tuo carrello è vuoto

Prodotti nel carrello: 0
Totale prodotti: € 0,00

Prosegui al carrello

Cura e manutenzione dei fiori

Ecco alcune note affinché possiate godere il più a lungo possibile del colore e della bellezza dei fiori recisi che avete acquistato o vi sono stati donati:

 

 

  • Riempite un vaso d’acqua pulita dopo averlo ben sciacquato, se necessario anche con della candeggina.
  • Per i fiori a gambo molle la quantità d’acqua nel vaso deve essere ridotta: per le gerbere deve essere di circa 6-10 cm.
  • Per le rose l’altezza dell’acqua nel vaso deve essere almeno pari al 40% dell’altezza della rosa.
  • Aggiungi all’acqua una bustina di nutrimento per fiori recisi, quando non disponibile il nutrimento utilizza qualche goccia di candeggina pura non profumata o dello zucchero, allo scopo di ritardare la formazione di batteri nell’acqua.
  • Cerca di cambiare l’acqua tutti i giorni se non c’è il nutrimento.

 

 

  • Taglia i fiori in obliquo (le rose anche di 3 o 4 cm) con una lama affilata; sarebbe opportuno svolgere tale operazione mantenendo il taglio sott’acqua per evitare che si formino bolle d’aria nei vasi linfatici dello stelo che rendono difficoltosa l’aspirazione dell’acqua verso il fiore e foglie.
  • Ripeti l’operazione di taglio giornalmente di almeno 1 cm.
  • Togli sempre le foglie inferiori in modo che non siano a contatto con l’acqua.
  • Non esporre i fiori al sole ne a correnti d’aria e neppure vicino a qualunque fonte di calore.
  • Non posizionarli vicino alla frutta perché essa emana etilene, che è un potente veleno per i fiori e li fa appassire molto velocemente.